L O A D I N G

Home » Menu  »  Paulownia Legno

Giardì » Paulownia Legno

Grandissima produzione di legno in tempi brevi (La paulownia dal giorno in cui viene piantata ci offre in un tempo di circa 25 anni circa 1100 mc di legno pregiato e circa 400 mc di legno da chippare).

 

Guadagno medio annuo di € 3500-5000 per ettaro

Generalità

Il legno è una materia prima rinnovabile ecologica e che possiede infinite possibilità di impiego nei settori più diversi come costruzioni, mobilio, arredi, attrezzi, strumenti musicali, ma anche come combustibile, come materiale strutturante per compostaggio, come filtri, come coibentanti e moltissimo altro ancora.

 

In una così elevata ed eterogenea possibilità di impiego si utilizzano legni diversi, valutando le funzioni predominanti che devono essere soddisfatte per ciascuna applicazione, ma andando a valutare i requisiti del legno di Paulownia si scopre che le possibilità di impiego sono elevatissime, soprattutto in un mondo come quello attuale nel quale viene apprezzata la leggerezza, la facilità di lavorazione, la indeformabilità, la inattaccabilità da tarli e  molto altro ancora sotto riportato.

 

E quindi, perché la Paulownia?

» Si essicca facilmente, in tempi brevissimi.

» Non si deforma.

» Non viene aggredito da parassiti.

» E' leggerissimo (pesa mediamente 280 kg/mc, tanto da venire chiamato
   l’alluminio del legno).

» Ha grande durevolezza, elasticità e stabilità.

» Ha doti di risonanza acustica, quindi permette di realizzare
   strumenti musicali (ad esempio » Il Koto giapponese, è ricavato
   da una sezione di tronco di Paulownia);

» E' stabilissimo, permette di realizzare mobilio solo con l'uso di incastri.

» Ha una grande resistenza al fuoco (prende fuoco sopra i 440 gradi centigradi).

» Assorbe pochissima umidità ed è quindi praticamente impermeabile
   e non soggetto a marcescenza.

» Ha una bassissima conducibilità e quindi grande potere isolante, adattissimo

   per costruzioni ecologiche.

» Non produce schegge quando si lavora.

» Non ha nodi.

» Ha un colore chiaro e facilmente verniciabile.

Oltre a queste caratteristiche importantissime dobbiamo tuttavia ricordare che utilizzando i nostri cloni e le nostre tecniche, si ottengono piante diritte con tronchi senza rami per un’altezza di 5,5-6 metri, in un tempo di 6 anni; questo significa una produzione di legno di categoria A di oltre mezzo metro cubo per ogni pianta e quindi con i nostri metodi colturali una produzione pari a circa 300 mc di legno per ettaro per quattro tagli utili (mediamente un taglio ogni 3 anni per piante di 6 anni ad ogni taglio).

Ma tutti i requisiti sopra menzionati si riferiscono alla parte nobile della pianta, ovvero al tronco, da 0 fino a 5,5-6 metri di altezza, ma tutta la parte sovrastante  del tronco, sino a circa 20 metri di altezza ed i rami ad esso collegati, presenta altre possibilità di utilizzo, da valutare in ogni diversa situazione, per produrre

» legno per cassette,

» pellett,

» biochar,

» di letti filtranti,

» materiale fonoassorbenti e coibentanti,

» strutturante per compostaggio,

» chippato come biomassa combustibile.

Foto sviluppo del progetto

»  Per maggiori informazioni:

Giardì S.r.l. Via del Giglio, n. 5  -  C.a.p. 64023  -  Mosciano Sant’Angelo (TE)
Telefono +39 347 8860727   -  Email: costantino.rapagna@hotmail.it  -  Pec: giardi69@pec.it
Partita IVA 01795670676

Privacy Policy / Cookie Policy